Categorie
Hacking News

Verificare la qualità della propria connessione? Oggi si può.

Chi di noi non si è mai lamentato almeno una volta nella vita della qualità della propria linea di casa? Oggi grazie ad un software realizzato da istituzioni, enti ed aziende, è possibile effettuare un test della durata di 24h dove sarà possibile avere un report della propria banda (e magari vedersi certificato dal test che la propria linea fa schifo, della serie “oltre al danno la beffa”).
Il progetto a mio avviso è estremamente interessante ed utile perchè grazie alle statistiche acquisite sarà possibile visionare le velocità medie di ogni provider in una specifica regione, così da avere un idea della qualità della nostra rete.

Un altro aspetto, tutt’altro che secondario, è quello che riguarda il controllo dei dati dall’alto, globalmente nel loro insieme, che ci permette di avere un idea dell’infrastruttura nazionale e del digital divide, criticità ancora ben presente in Italia, nonostante le apparenze di decisivo miglioramento.

Il software Ne.Me.Sys lo potete scaricare all’indirizzo http://www.misurainternet.it, dove potrete facilmente scaricarlo previa registrazione. Il software è ancora una beta, ma sembra funzionare correttamente. Se utilizzate Windows potrebbe darvi dei piccoli problemi in fase di installazione per le mancanza di qualche libreria, ma basta controllare la FAQ che contiene i problemi più noti. Per quanto riguarda Linux, possiamo installare il software solo su Ubuntu, Fedora e Debian è presente in realtà una link ad un google code per chi avesse voglia di dargli un occhiata.

Affinchè il test che abbia un valore reale sullo stato della propria connessione, occorre collegare il pc tramite cavo al proprio modem/router, e a mio avviso è consigliato escludere qualsiasi altro apparecchio dalla navigazione perchè potrebbe, anche se di poco, falsare i risultati.Giustamente potreste pensare: “…un test di 24h, sto un giorno senza navigare”?? La risposta è NO, perchè il software vi avvisa quando inizia e finisce il test in quell’ora, quindi nel lasso di tempo che precede il prossimo test potrete riprendere a navigare con tutto quello che avete. Vi faccio un esempio: il test inizia alle 15:04 (siete avvisati tramite popup e dall’icona del software che si trova su arancio in fase di preparazione e verde durante l’esecuzione del test), finisce alle 15:30 (siete avvisati sempre da solito popup o dall’icona che è diventata grigia), quindi fino alle 16 potrete navigare tranquillamente poichè il test delle 15 è stato eseguito. C’è anche una voce nel menu chiamata “stato della misura” che vi permette di visualizzare le fasce fatte e quelle mancanti. Infine ci tengo a dire che le misurazioni devono essere fatte tutte entro 3 giorni altrimenti dovrete ricominciare da capo.

Consiglio a tutti di eseguire il test perchè è un’opportunità per capire lo stato della propria rete in particolare, e di quella italiana più in generale, e se riceviamo effettivamente un servizio che vale la spesa sostenuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.